ARSENICO NELL’ACQUA, VITTORIA DEI COMMERCIANTI: RESPINTE LE ECCEZIONI DELLE DIFESE

Prossima udienza a novembre. Chiamato in causa anche l’Ato

17/09/2013 09:59:10


Arsenico: i commercianti vincono la prima battaglia. Qualche giorno fa si e svolta infatti la seconda udienza del processo intentato da un esercente per ottenere il rimborso dei soldi spesi per installare gli impianti di potabilizzazione. Ebbene, il giudice ha rigettato la valanga di eccezioni sollevate dalle difese di Talete, Provincia, Regione e Comuni, aggiornando l’udienza a novembre. Il commerciante, assistito dall’avvocato Luigi Padovan, nei mesi scorsi aveva citato in giudizio tutte le amministrazioni ritenute, a vario titolo, responsabili di non aver agito o di averlo fatto troppo tardi. Enti che, secondo l’impianto dell’accusa, non avrebbero fatto tutto quello che era in loro potere per evitare che si arrivasse a emettere un’ordinanza di non potabilità dell’acqua.

Notizia integrale nel Corriere di Viterbo del 17 settembre

– See more at: http://www.corriereviterbo.it/notizie/arsenico-acqua-vittoria-dei-commercianti-respinte-eccezioni-difese/007447#sthash.yuc3mguv.dpuf

This entry was posted in Acqua potabile and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*