Pesticidi 101

I pesticidi sono usati tutt’intorno a noi, in case e giardini, scuole, parchi e campi agricoli.

Troppo spesso, queste sostanze chimiche sono ammesse sul mercato prima che i loro impatti siano pienamente compresi – e i danni alla nostra salute e all’ambiente vengono scoperti anni dopo. La scienza è sempre più chiara che persino livelli bassi di esposizione possono danneggiare la salute umana, ei bambini sono particolarmente vulnerabili.

Le nostre norme nazionali che disciplinano l’uso dei pesticidi sono sorprendentemente deboli. Tuttavia, mentre le preoccupazioni pubbliche continuano a crescere, approcci alternativi alla gestione dei parassiti sono sempre più disponibili e stanno guadagnando terreno in case, scuole e campi agricoli in tutto il paese.

Di seguito una breve panoramica del problema; esplora le nostre campagne e le pagine dei problemi principali per saperne di più su come PAN e i nostri partner stanno creando un sistema sano e prospero di cibo e agricoltura – e come puoi aiutare.

Cosa sono i pesticidi?

ArrotondareInsetticidi (insetticidi), erbicidi (diserbanti) e fungicidi (funghicidi) sono tutti pesticidi ; così come i rodenticidi e gli antimicrobici. I pesticidi vengono forniti in bombolette spray e in polvere, in detergenti per la casa, saponi per le mani e piscine.

Gli insetticidi sono generalmente i più acutamente (immediatamente) tossici. Molti sono progettati per attaccare il cervello e il sistema nervoso di un insetto, il che può significare che hanno anche effetti neurotossici negli esseri umani. Gli erbicidi sono più usati (RoundUp e atrazina sono i due pesticidi più usati al mondo) e presentano rischi cronici. Ciò significa che esposizioni continue e di basso livello possono aumentare il rischio di malattie o disturbi come il cancro, il morbo di Parkinson o l’infertilità e altri danni riproduttivi. I fungicidi sono anche usati in grandi quantità; alcuni sono più benigni, altri no.

Anche i pesticidi sono talvolta suddivisi in classi chimiche e modi di azione. Ad esempio, i fumiganti sono pesticidi applicati come gas per “sterilizzare” il terreno e gli elementi sistemici si fanno strada attraverso il tessuto di una pianta dopo essere stati prelevati alla radice. Le principali classi chimiche includono: carbammati, organoclorurati, organofosfati (sviluppati per lo più 70 o più anni fa per la guerra chimica) e triazine. Le classi più recenti includono piretroidi e neonicotinoidi, sintetizzati per imitare la protezione dei parassiti della natura. Per maggiori dettagli su specifici pesticidi, visitare il nostro database online su www.pesticideinfo.org .

Qual è il “tapis roulant pesticidi”?

Applicazione di pesticidi in aziendaDefinita anche “trappola dei pesticidi”, gli agricoltori vengono catturati sul tapis roulant mentre sono costretti a utilizzare sempre più sostanze chimiche sempre più tossiche per controllare gli insetti e le erbacce che sviluppano la resistenza ai pesticidi.

Poiché “superbatteri” e “superavanti” si sviluppano in risposta a un uso diffuso e continuo di sostanze chimiche, un agricoltore spenderà di più ogni anno sui pesticidi solo per mantenere le perdite di raccolto a un tasso standard.

La recente introduzione di colture geneticamente modificate per l’uso con l’erbicida 2,4-D fornisce un chiaro esempio del tapis roulant dei pesticidi . L’ampia diffusione delle colture RoundUp Ready e l’applicazione associata di RoundUp hanno spinto le infestanti a sviluppare resistenza al prodotto. I ceppi resistenti di “Pigweed”, ad esempio, secondo quanto riferito ora crescono con tale vigore nei campi di cotone del sud, che le erbacce possono “fermare una mietitrebbia”. Gli agricoltori sono costretti a tornare all’uso di 2,4-D – una sostanza chimica antiquata, soggetta a deriva e chiaramente collegata al cancro e ai danni riproduttivi.

Nel complesso, la resistenza ai pesticidi sta aumentando. Negli anni ’40, gli agricoltori statunitensi persero il sette per cento delle loro colture a causa di parassiti. Dagli anni ’80, la perdita è aumentata al 13%, anche se vengono utilizzati più pesticidi. Tra il 500 e il 1000 le specie di insetti e infestanti hanno sviluppato la resistenza ai pesticidi dal 1945.

Rachel Carson ha chiaramente previsto il fenomeno del tapis roulant nel suo libro Silent Spring del 1962 .

C’è un altro modo. L’agroecologia è la scienza dietro l’agricoltura sostenibile. Questo potente approccio combina la ricerca scientifica con la conoscenza e la sperimentazione basate sul luogo, enfatizzando approcci che sono ad alta intensità di conoscenza, a basso costo, ecologicamente sani e pratici. L’uso domestico di pesticidi – che su base di acro supera l’uso nelle aziende agricole con un rapporto di 10 a 1 – mette le famiglie in tutto il Nord America a rischio inutile. Sono disponibili alternative per gestire i parassiti domestici, del giardino e del giardino senza pesticidi tossici.

Quali regole governano i pesticidi?

Firma della legislazioneNegli Stati Uniti, l’Environmental Protection Agency (EPA) ha l’autorità primaria per registrare e regolamentare i pesticidi. La supervisione dei pesticidi da parte dell’agenzia è autorizzata dalle seguenti leggi federali :

La legge federale sugli insetticidi, i fungicidi e i rodenticidi consente all’EPA di registrare i pesticidi utilizzando standard di rischio / beneficio (quanto il rischio è bilanciato da quanti benefici);

La Federal Food, Drug and Cosmetic Act ha l’ obiettivo di aumentare la protezione di bambini e neonati, compresa la definizione di tolleranze (residui massimi sul cibo);

La Food Quality Protection Act del 1996 (FQPA) modifica le leggi precedenti stabilendo un unico standard di sicurezza per le tolleranze per aumentare la protezione dei bambini dalle esposizioni aggregate (dietetico, idrico e residenziale); e

L’Actangered Species Act del 1973 che richiede che i pesticidi che danneggiano queste specie non saranno registrati.

Alcuni stati hanno regole aggiuntive e più severe che limitano l’uso di pesticidi e in una manciata di stati, le città e le contee locali possono mettere in atto regole ancora più severe.

A livello internazionale, i pesticidi sono regolati da due trattati che PAN ha avuto un ruolo formativo nel creare:

  • La Convenzione di Stoccolma sugli inquinanti organici persistenti (trattato sui POP) riguarda le tossine che persistono, si muovono in tutto il mondo su vento e acqua e bioaccumulo (DDT, ad esempio) e
  • La Convenzione di Rotterdam sul consenso informato preliminare (trattato PIC) conferisce ai paesi il diritto di rifiutare l’importazione di tossine altamente pericolose.

Il trattato del PIC tenta di rimediare allo scarico di pesticidi obsoleti o vietati nei paesi in via di sviluppo. Mentre solo il 25% dell’uso globale di pesticidi avviene nei paesi in via di sviluppo, il 99% delle vittime di pesticidi acuti si verificano lì.

Esposizione e impatti

L’esposizione ai pesticidi dipende da dove vivi e cosa fai.

Ogni anno si stima che un miliardo di sterline di pesticidi vengano applicati a fattorie, foreste, prati e campi da golf statunitensi. Attualmente sono presenti sul mercato oltre 17.000 prodotti di pesticidi, molti dei quali approvati mediante “registrazione condizionale”, una scappatoia normativa che consente ai prodotti sul mercato rapidamente senza una revisione approfondita.

Gli applicatori di pesticidi, gli agricoltori e i contadini e le comunità vicino alle fattorie sono spesso più a rischio, ma gli studi dei Centers for Disease Control dimostrano che tutti noi portiamo pesticidi nei nostri corpi . I campi da golf utilizzano pesantemente i pesticidi, così come alcune scuole e parchi. Anche i consumatori devono affrontare l’esposizione ai pesticidi attraverso i residui di cibo e acqua. Ad esempio, l’erbicida atrazina si trova nel 94% dell’acqua potabile statunitense testata dall’USDA.

Questo uso diffuso a lungo termine dei pesticidi ha avuto enormi effetti ecologici nel corso degli anni, dalla resistenza di parassiti e infestanti alla contaminazione ambientale e al declino delle api da miele.

In termini di salute umana, i pesticidi sono ora collegati a una serie di effetti sulla salute, tra cui un aumento del rischio di cancro , morbo di Parkinson e effetti sullo sviluppo neurologico come l’autismo e l’ADHD. Come evidenziato nel nostro rapporto A Generation in Jeopardy , la scienza mostra che neonati e bambini sono maggiormente a rischio

This entry was posted in acqua, Acqua potabile, aduc, aics, aics ambiente, alga rossa, Analisi acqua, arsenico, associazione degli utenti e dei consumatori, Cafevirtuel, Caprarola, comitato acqua potabile, dearsenificatori, lago di vico, microcistina dell'alga rossa, monti cimini, planthotrix rubescens, Regione Lazio, Rimborsi, Ronciglione and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*