Monsanto un’altra condanna

All’inizio di questo mese, una giuria ha ordinato Monsanto (oggi Bayer) di pagare oltre $ 2 miliardi di Alva e Alberta Pilliod. I Pilliods hanno linfoma non-Hodgkins, un tipo di cancro che gli studi hanno collegato al glifosato, la sostanza chimica in Roundup ammiraglia erbicida della Monsanto.

La giuria ha ritenuto che la Monsanto sapeva il loro prodotto potrebbe causare il cancro, e volutamente trattenuto tali informazioni.

Eppure, l’Environmental Protection Agency (EPA) ha in programma di tenere glifosato sul mercato. Dillo amministratore Wheeler è il momento di proteggere la salute pubblica, i profitti non aziendali.

note interne dimostrano che questa amministrazione rassicurato Monsanto che essi “hanno il loro back” quando si tratta di pesticidi. Quindi non è una sorpresa che stanno ignorando ritrovamento dell’Organizzazione mondiale della sanità che il glifosato è un “probabile cancerogeno umano.”

Gli studi hanno anche collegato il chimico a difetti di nascita, danni al fegato e disturbi ormonali. EPA sta congedando questa prova pure.

Il periodo di commento sul glifosato è ora aperto. Iscriviti alla nostra petizione dicendo EPA lavorano per noi, non Monsanto (Bayer) – ed è il momento di fare il loro lavoro.

Il verdetto Pilliod è la terza sentenza consecutiva per le vittime del cancro contro Monsanto / Bayer, con piú di lavoro la loro strada attraverso i tribunali. Le giurie stanno seguendo la scienza sul glifosato. I funzionari EPA dovrebbero fare lo stesso.

Grazie per tutto quello che fate.

Take Action



Pesticide Action Network America del Nord
 
Berkeley, CA | Minneapolis, MN 
510.788.9020 | community@panna.org | www.panna.org 
Facebook | cinguettio

This entry was posted in acqua, Acqua potabile, aduc, aics, aics ambiente, alga rossa, Analisi acqua, arsenico, associazione degli utenti e dei consumatori, batteriologico chimico del lago di Vico, Cafevirtuel, Caprarola, centro chimico, centro nucleare, chimica, comitato acqua potabile, coordinamento bonifica armi chimiche, dearsenificatori, lago di vico, microcistina dell'alga rossa, monti cimini, planthotrix rubescens, Regione Lazio, Rimborsi, Ronciglione, Unione europea. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*