La Regione Lazio discute il problema del Lago di vico e dell’acqua potabile di Ronciglione e Caprarola

DOMANI ALLE ORE 15,00 si riunisce l’VIII commissione consiliare permanente Agricoltura Ambiente in via telematica sul tema: ” Criticità del Lago di Vico per inadeguatezza dei sistemi di potabilizzazione e presenza nelle acqua ad uso potabile di sostanze che ne compromettono l’equilibrio” . Questi gli invitati: Direttore generale del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Direttore regionale politiche ambientali e ciclo dei rifiuti, Direttore Regionale risorse idriche e difesa del suolo, direttore regionale parchi e aree protette, provincia di Viterbo Unità di progetto tutela del territorio, Sindaco del comune di Caprarola, Sindaco comune Ronciglione, Direttore generale ARPA Lazio, ASL VT Dipartimento Prevenzione, ATO 1 Lazio nord VT, ISDE VT (associazione medici ambiente) , Istituto superiore di sanità , università Tuscia e Comitato Acqua potabile. In rappresentanza del Comitato acqua potabile parteciperò alla riunione. Visto l’elenco degli invitati, speriamo sia possibile esprimere il malcontento dei ronciglionesi e caprolatti per una situazione che si trascina da anni e che non mi sembra si voglia ancora affrontare decisamente per risolverla

This entry was posted in acqua, Acqua potabile, aduc, aics, aics ambiente, alga rossa, Analisi acqua, arsenico, associazione degli utenti e dei consumatori, batteriologico chimico del lago di Vico, Caprarola, centro chimico, centro nucleare, chimica, comitato acqua potabile, coordinamento bonifica armi chimiche, dearsenificatori, lago di vico, microcistina dell'alga rossa, monti cimini, nucleare, planthotrix rubescens, Regione Lazio, Rimborsi, Ronciglione, TUMORI, REGISTRO TUMORI, Unione europea. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*