Consegnate le firme raccolte in tutta la provincia di Viterbo per dire NO a Talete e SI all’acqua pubblica

Sono state consegnate questa mattina dal coordinamemto acqua potabile del quale il comitato acqua potabile fa parte le 15.000 firme raccolte per dire no alla Talete e alla privatizzazione dell’acqua per dire SI all’acqua pubblica .

This entry was posted in acqua, Acqua potabile, aduc, aics, aics ambiente, alga rossa, arsenico, associazione degli utenti e dei consumatori, batteriologico chimico del lago di Vico, Cafevirtuel, Caprarola, centro chimico, centro nucleare, chimica, comitato acqua potabile, coordinamento bonifica armi chimiche, dearsenificatori, planthotrix rubescens, Regione Lazio, Rimborsi, Ronciglione, talete, TUMORI, REGISTRO TUMORI, Unione europea. Bookmark the permalink.

2 Responses to Consegnate le firme raccolte in tutta la provincia di Viterbo per dire NO a Talete e SI all’acqua pubblica

  1. Angelo Cingolani says:

    È una vergogna Italica avere una legge in un cassetto da anni e far finta che non esista vero Zingaretti?

  2. Sandro Dalmazi says:

    Noi non la beviamo l acqua contaminata dobbiamo ritornare alla pubblica utilita No alla Privatizzazione di un bene Pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*